BlackFriday_CyberMonday

Sport invernali

Sicuri (e assicurati) sulle piste

Febbraio è spesso il mese delle ultime uscite sulla neve. Le stazioni sciistiche in genere sono frequentatissime e, con la massa di gente, aumenta anche il rischio di infortuni. Che fare per prevenire i pericoli insiti nella pratica dello sci e, all’occorrenza, per coprire spese molto onerose? Ecco una serie di raccomandazioni per sciare in tutta serenità.

La s(c)icurezza prima di tutto

Con il 60% del suo territorio occupato dalle Alpi, in Svizzera non sono certo le opportunità di dare sfogo alla passione per la neve a mancare. Ogni anno, oltre 2,5 milioni di persone prendono d’assalto le piste elvetiche, un ingorgo che non resta senza conseguenze, basti pensare che ogni inverno vengono notificati quasi 70'000 infortuni, a cui vanno aggiunti gli ingenti danni materiali. Eppure, basterebbe adottare qualche semplice precauzione per ridurre sensibilmente le disavventure in montagna, a cominciare dalle dieci regole di condotta per gli sciatori pubblicate dalla Federazione Internazionale Sci (FIS), ma ancora poco note.

  1. Non mettete in pericolo né danneggiate altre persone.
  2. Scendete a vista e adeguate la sciata e la velocità alle vostre capacità, al traffico e alle condizioni in pista.
  3. Rispettate la traiettoria di chi vi precede.
  4. Sorpassate a una distanza appropriata. 
  5. Immettetevi in pista e curvate verso monte dopo aver verificato che non stia arrivando nessuno. 
  6. Fermatevi solo a bordo pista o in un punto con buona e ampia visibilità. 
  7. Salite o scendete a piedi solo a bordo pista. 
  8. Rispettate le demarcazioni e la segnaletica. 
  9. In caso di incidente a terzi, prestate aiuto e chiamate i soccorsi.
  10. Fornite le vostre generalità se siete testimoni di un incidente. 

Prima di lanciarsi sulle piste, è bene valutare la condizione fisica, e dotarsi di un equipaggiamento appropriato con tuta, casco, attacchi verificati e, per gli snowboardisti, proteggi-polso. Per il fuori pista, non devono mancare pala, sonda e rilevatore delle vittime di valanghe.

 

Assicurazione RC: una montagna di vantaggi 

Nonostante tutta la prudenza possibile, nessuno è evidentemente al riparo da un incidente, del resto il 90% degli infortuni è provocato dagli sciatori stessi… 
Per godersi la giornata sulla neve in tutta serenità, consigliamo di stipulare un’assicurazione RC, una copertura che presenta diversi vantaggi.  

In caso di danno a terzi, per esempio, la Vaudoise Assicurazioni interviene per indennizzare la persona lesa (o la sua assicurazione infortuni), difende i suoi assicurati contro eventuali pretese ingiustificate di altri utenti delle piste e prende a carico le spese d’avvocato qualora venisse depositata una denuncia penale. 

Per quanto riguarda i danni materiali, l’assicurazione RC copre eventuali pregiudizi all’equipaggiamento di terzi, che si tratti di un altro sciatore o delle installazioni meccaniche del comprensorio. 

La copertura RC familiare, infine, si estende a tutti coloro che condividono l’economia domestica con la persona assicurata. Se per esempio i figli causano un danno a terzi (sugli sci, in slitta, a piedi ecc.), la Vaudoise assume l’indennizzo se i responsabili sono troppo giovani per rispondere del pregiudizio provocato. 

Insomma, un bello slalom tra le preoccupazioni senza rischiare di inforcare. 

Responsabilità civile

Responsabilità civile

Indispensabile per la vita quotidiana e il tempo libero, questa assicurazione vi copre in caso di danni a terzi.


Previdenza

Previdenza

Assicurare l’avvenire, anticipare il pensionamento… le nostre soluzioni vi permettono di guardare al futuro in modo sereno.


Protezione giuridica

Protezione giuridica

Una controversia con terzi, un problema con il vostro datore di lavoro… i nostri periti vi accompagnano per risolvere la situazione.