Comprare casa

State per compiere il grande passo: realizzare il sogno di diventare proprietari. Si tratta di un progetto di vita che va pensato in modo intelligente, razionale e con un occhio al futuro. La Vaudoise vi guida con i suoi consigli concreti.
Logement - Constructionet rénovation
Definisco il mio bilancio
Non buttatevi senza aver prima ponderato bene le conseguenze finanziarie. Allestire un bilancio è un’equazione complessa con diverse variabili e molte incognite. Si tratta tuttavia di una prima tappa fondamentale che vi orienterà nelle ricerche e vi eviterà di rincorrere una chimera. Definite le vostre esigenze e i vostri desideri, ma al contempo anche le vostre possibilità. Vanno considerati diversi fattori: la vostra base finanziaria attuale (fondi, reddito), i costi generati dall’acquisto (interessi del mutuo, costi legati al funzionamento, alla manutenzione, a una ristrutturazione, spese di transazione ecc.), ma pure l’impatto fiscale.
E benché si tratti di una decisione che prendete oggi, dovete pensare anche al futuro. La vostra situazione è soggetta a fluttuazioni (evoluzione dei redditi, salute, divorzio, cambiamento dei tassi d’interesse ecc.) e bisogna considerare tutti gli imprevisti della vita per poter affrontarli qualora si verifichino. Non aspettate, prendete appuntamento con il vostro consulente finanziario.
Sono in pieno controllo del mutuo ipotecario

Prima di determinare le vostre possibilità e modalità di prestito, bisognerà esaminare minuziosamente il progetto e il vostro profilo. Sono due i principali criteri per l’attribuzione di un mutuo ipotecario.

  • L’entità dei fondi propri, che dovrà corrispondere al 20 per cento del prezzo del bene. Questi possono provenire dalle vostre economie o dagli averi della previdenza (2° e 3° pilastro).
  • I costi di servizio del debito (interessi ipotecari, ammortamento, costi di manutenzione) non devono superare un terzo del vostro reddito lordo.
Penso al valore locativo
Se siete proprietari di un’abitazione che occupate, dovete dichiarare al fisco il valore locativo del bene (ossia il reddito che potreste trarne se lo affittaste). Esso è considerato reddito imponibile. Attenzione: ciò vale anche per le residenze secondarie. Informatevi direttamente presso l’amministrazione cantonale per il calcolo di questo valore e controllate minuziosamente la decisione di tassazione. All’occorrenza, presentate opposizione.
Evidentemente, in caso di locazione del vostro alloggio, sono imponibili anche gli affitti percepiti. E le gioie del proprietario non finiscono qui. Siete pure tenuti a versare l’imposta sul patrimonio immobiliare e quella sugli utili generati da una vendita. A questi costi, spesso si aggiungono i diritti di mutazione in caso di acquisto e l’imposta fondiaria in alcuni Cantoni.
Considero le deduzioni fiscali

In compenso, i proprietari beneficiano di determinati vantaggi fiscali.

Dal vostro reddito imponibile potete dedurre le spese di manutenzione sostenute per conservare il valore del bene immobiliare, ma anche i premi assicurativi, i costi d’amministrazione da parte di terzi e gli investimenti per il risparmio energetico e la protezione dell’ambiente. Avete la possibilità di dedurre le spese effettive oppure un importo forfetario (che secondo i casi si situa tra il 10 e il 20 per cento del valore locativo).

Potrete inoltre dedurre la totalità degli interessi ipotecari. Se desiderate beneficiare più a lungo delle deduzioni relative agli interessi, può essere una buona idea ricorrere all’ammortamento indiretto. Semplificando, invece di restituire direttamente poco per volta l’ipoteca alla banca, versate il denaro su un conto di previdenza del 3° pilastro, dove rimarrà in pegno come garanzia. Questi versamenti sono deducibili dal reddito imponibile ogni anno e potete continuare a beneficiare della deduzione degli interessi sul debito. Consultate uno specialista che saprà consigliarvi al riguardo.
Scelgo la mia casa
Dovrete soppesare moltissimi fattori. Stabilite in modo chiaro le vostre esigenze con un elenco delle condizioni imperative (numero di locali, trasporti, quartiere, giardino ecc.). Non esitate a consultare tutte le agenzie immobiliari per esplorare il mercato e raccogliere consigli. Durante le visite, prendetevi tempo per scoprire il quartiere, impregnarvi della sua atmosfera, immaginarvi come sarebbe vivere in quella casa. Guardate oltre le apparenze, esaminate ogni particolare (pavimenti, soffitti ecc.), informatevi sul rendimento energetico e sui lavori da mettere in conto.
Chiedete di fare una seconda visita in un orario diverso per avere una migliore idea della luminosità, dei rumori, del vicinato ecc. Informatevi infine sulle prospettive future del luogo, che potrebbero fare evolvere il valore del vostro bene e avere un impatto sul prezzo di rivendita. Come avrete capito, dovete ascoltare il vostro cuore, ma anche e soprattutto la ragione!
Tratto il prezzo
È questa l’occasione di esercitare il vostro talento di negoziazione. Ascoltate il vostro intuito… Alcuni indizi lasciano presagire che il prezzo è trattabile: l’oggetto è sovrastimato, è in vendita da molto tempo, ha difetti o il proprietario è alle strette (divorzio, decesso, partenza all’estero). Affinate i vostri argomenti: sono le vostre armi. Potrete così meglio sondare il margine di contrattazione di chi vende.
In ogni caso, non abbiate fretta. È meglio perdere un’occasione una volta che pentirsi di un acquisto per il resto della vita.
Voglio acquistare un bene in Svizzera, ma vengo dall’estero
Se abitate in Svizzera e siete di nazionalità di un paese membro dell’UE/AELS, beneficiate degli stessi diritti degli Svizzeri. Lo stesso vale per i cittadini di Stati terzi che hanno un permesso B, a condizione che il bene acquisito funga da abitazione principale. Tutti gli stranieri con un permesso C possono liberamente acquistare beni immobiliari.
Se invece abitate all’estero, ci saranno determinate restrizioni, a meno che vogliate destinare il bene a scopi puramente economici. Per maggiori informazioni, potete rivolgervi all’autorità competente (di solito il registro fondiario del Cantone).
PAROLA DI CONSULENTE

Acquistare un’abitazione è spesso un progetto di vita. Bisogna pensarci bene e ottimizzare le possibilità per evitare che il sogno si trasformi in un incubo.

La vostra situazione cambia

I nostri consulenti vi accompagnano nel processo per garantirvi una copertura su misura.