08/04/2015

Gruppo Vaudoise Assicurazioni: utile consolidato record e crescita superiore al mercato svizzero in tutti i settori

Scaricare l'articolo (PDF) O

Condividere su:

Riassunto
Risultato ordinario prima delle imposte di 182,9 milioni di franchi e utile consolidato netto in rialzo del 21,5% a 153,6 milioni di franchiCrescita dei settori strategici degli affari non vita e vita nettamente superiore alla media del mercato svizzeroFondi propri in rialzo del 13,2% a 1,5 miliardi di franchiVaudoise Assicurazioni Holding SA: proposta di aumentare del 9,1% il dividendo per azione nominativa B e di portarlo a 12 franchiAumento a 30 milioni di franchi della ridistribuzione di una parte dell’utile non vita agli assicurati

Comunicato stampa

Gruppo Vaudoise Assicurazioni: utile consolidato record e crescita superiore al mercato svizzero in tutti i settori

  • Risultato ordinario prima delle imposte di 182,9 milioni di franchi e utile consolidato netto in rialzo del 21,5% a 153,6 milioni di franchi
  • Crescita dei settori strategici degli affari non vita e vita nettamente superiore alla media del mercato svizzero
  • Fondi propri in rialzo del 13,2% a 1,5 miliardi di franchi
  • Vaudoise Assicurazioni Holding SA: proposta di aumentare del 9,1% il dividendo per azione nominativa B e di portarlo a 12 franchi
  • Aumento a 30 milioni di franchi della ridistribuzione di una parte dell’utile non vita agli assicurati

Losanna, 8 aprile 2015Nel 2014, il Gruppo Vaudoise Assicurazioni ha realizzato un risultato ordinario record di 182,9 milioni di franchi prima delle imposte. L’utile consolidato netto dopo le imposte è in rialzo di 27,2 milioni di franchi rispetto all’anno precedente e si attesta su 153,6 milioni di franchi. Il Consiglio d’amministrazione proporrà all’Assemblea generale ordinaria della Vaudoise Assicurazioni Holding SA del 18 maggio 2015 di aumentare del 9,1%, portandolo a 12 franchi, il dividendo per azione nominativa B. La Vaudoise Generale porterà nel 2015 a 30 milioni di franchi la ridistribuzione di una parte dell’utile ai suoi clienti.

 

“Questo eccellente risultato va ascritto a una crescita degli affari molto superiore al mercato svizzero in tutti i settori, a una sinistralità ben gestita (quota combinata: 89,2%) e, in parte, alla vendita della filiale liechtensteinese ValorLife nel novembre 2014. La strategia mutualista del Gruppo basata sul mercato svizzero sembra rispondere alle attese”, ha dichiarato Philippe Hebeisen, Direttore generale.

 

Crescita dinamica nei settori non vita

I premi lordi emessi nelle assicurazioni non vita evolvono in maniera positiva (790,7 milioni di franchi nel 2014 contro 752,5 milioni nel 2013). Tutti i settori assicurativi non vita sono in crescita. I premi emessi registrano un aumento del 5,1% in un mercato svizzero che cresce soltanto dell’1,0%. Il settore veicoli a motore, il più importante del portafoglio della Vaudoise, è in rialzo del 3,5%. Le assicurazioni di persone non vita hanno a loro volta registrato una bella crescita (infortuni: +7,1%; malattia collettiva: +11,0%). La quota combinata (rapporto sinistri e spese sui premi) resta molto favorevole e raggiunge l’89,2%, contro il 92,4% dell’anno precedente.

Crescita dei premi vita

Il portafoglio di prodotti di previdenza a premi periodici della Vaudoise Vita è aumentato dello 0,8%, in un mercato svizzero che cresce dello 0,5%. Il perdurare dei tassi d’interesse a un livello storico molto basso ha costretto la Compagnia, come l’anno scorso, a mantenere contenuta l’offerta di assicurazioni tradizionali a premi unici. Queste soluzioni costituite da componenti di risparmio a tasso tecnico garantito sono molto sensibili al rischio di tasso d’interesse. La Compagnia ha per contro sviluppato una nuova gamma di prodotti meno soggetti a questo rischio, tra cui Serenity Plan e un’edizione di TrendValor di 20 milioni di franchi. Grazie in particolare a questi prodotti detti di nuova generazione, la Compagnia ha registrato una crescita del 19,8% dei premi unici nel contesto di un mercato in aumento del 6,7%. La Vaudoise Vita ha inoltre potenziato in modo importante la sua riserva di garanzia per i tassi d’interesse. Sul mercato internazionale, il Gruppo Vaudoise Assicurazioni ha ceduto il 25 novembre 2014 la sua filiale liechtensteinese ValorLife alla Wealth-Assurance Beteiligungs-AG. Come da accordo tra le parti, il risultato annuale 2014 di ValorLife è stato interamente ceduto all’acquirente con effetto retroattivo al 1° gennaio 2014.

 

Buona tenuta dei risultati degli investimenti

Il Gruppo ha mantenuto nel 2014 la sua politica di attribuzione di attivi basata principalmente sui redditi fissi e l’immobiliare. Per quanto riguarda i redditi variabili, la cui quota è aumentata nel periodo in esame, il Gruppo ha rafforzato la sua strategia di protezione. A fine 2014, il livello di protezione sulle valute restava superiore all’80%.

 

Le rendite dirette sono rimaste stabili al 2,8%, mentre il rendimento netto degli investimenti dei conti consolidati del Gruppo per proprio conto è salito al 3,2%, contro il 3,0% del 2013. Il miglioramento è legato principalmente alla vendita di ValorLife. In valore di mercato, questo rendimento è addirittura del 7,8% contro l’1,2% nel 2013. Sommato all’ottimo rendimento delle azioni, il ribasso dei tassi d’interesse ha avuto un impatto positivo sulla valorizzazione dei nostri titoli obbligazionari e del nostro portafoglio immobiliare.

 

Solidità finanziaria: fondi propri a 1,5 miliardi di franchi

I fondi propri del Gruppo, prima della ripartizione dell’utile, sono aumentati del 13,2% (1,5 miliardi di franchi contro gli 1,3 miliardi dell’anno precedente). Beneficiando di un margine di solvibilità del 526% a fine 2014, il Gruppo Vaudoise Assicurazioni è di nuovo stato in grado di rafforzare la sua base finanziaria. Parallelamente, il Gruppo Vaudoise vanta una capacità di rischio, misurata secondo il Test Svizzero di Solvibilità (TSS), superiore al doppio del tasso di copertura richiesto.

 

Ridistribuzione ai clienti non vita riconfermata nel 2015

Sulla scorta del riposizionamento mutualista del Gruppo, la Vaudoise Generale ha costituito nel 2014 un fondo di 28 milioni di franchi e ha ridistribuito ai suoi clienti fedeli, titolari principalmente di polizze Veicoli a motore, l’equivalente di uno sconto sul premio del 10%. Visti i risultati 2014, questa strategia proseguirà anche nel 2015 con la ridistribuzione di una nuova parte di eccedenze di 30 milioni di franchi (pari a uno sconto sul premio del 15%) a favore delle assicurazioni RC/Cose.

 

Vaudoise Assicurazioni Holding SA: dividendo per azione B in rialzo

All’Assemblea generale sarà proposto di fissare un dividendo di 12 franchi per azione nominativa B (+9,1%). Il dividendo per azione nominativa A resterà stabile a 0,20 franchi. L’Assemblea si pronuncerà anche sul potenziamento del capitale proprio della Vaudoise Assicurazioni Holding SA, vale a dire sull’attribuzione di 40 milioni di franchi alla riserva speciale.

 

Ai sensi dell’Ordinanza contro le retribuzioni abusive (OReSA), il Presidente del Consiglio, gli amministratori e i membri del Comitato di remunerazione saranno rieletti ogni anno individualmente dall’Assemblea generale. I membri del Consiglio si ripresentano tutti per la rielezione nella loro attuale funzione. Si tratta di Paul-André Sanglard (Presidente del Consiglio), Chantal Balet Emery (amministratrice e membro del Comitato di remunerazione), Javier Fernandez-Cid (amministratore), Etienne Jornod (amministratore e membro del Comitato di remunerazione), Peter Kofmel (amministratore), Jean-Philippe Rochat (amministratore e membro del Comitato di remunerazione) e Jean-Pierre Steiner (amministratore). La modifica degli statuti della Vaudoise Assicurazioni Holding SA concernente gli adattamenti richiesti dall’OReSA e la remunerazione del Consiglio d’amministrazione e della Direzione saranno sottoposte all’approvazione dell’Assemblea generale 2015.

 

Prospettive 2015

Il Gruppo prevede uno sviluppo dei suoi portafogli superiore all’evoluzione del mercato svizzero nei settori del patrimonio e delle persone non vita. Parallelamente, la Direzione veglierà per mantenere la qualità delle stipulazioni e l’evoluzione favorevole della sinistralità degli ultimi anni.

 

Nel settore dell’assicurazione vita, la Vaudoise continua a puntare sulla mutazione del flusso di produzione di nuovi affari a vantaggio delle assicurazioni più dinamiche che beneficiano di garanzie adattate alle condizioni del mercato.

 

Il Gruppo non si discosterà inoltre dai suoi principi nella strategia di investimento, soprattutto per quanto riguarda l’elevato livello di protezione sulle azioni e le valute.

 

Queste protezioni hanno consentito di contenere fortemente l’impatto della decisione della BNS di abolire la soglia minima franco-euro, che di conseguenza non avrà effetti determinanti sui conti del Gruppo.

 

La Vaudoise monitorerà infine con attenzione l’evoluzione delle condizioni quadro regolamentari, che non cessano di inasprirsi (FATCA o Legge sui servizi finanziari, per citarne due) comportando un aumento della complessità dei processi di lavoro e, quindi, delle spese di gestione. In tale contesto, la solidità dei risultati e del bilancio del Gruppo Vaudoise Assicurazioni consente di guardare al futuro con fiducia.

 

 

Per maggiori informazioni

Il presente comunicato e il rapporto annuale 2014 sono disponibili sul sito internet della Vaudoise Assicurazioni.

 

Comunicato stampa:

http://www.vaudoise.ch/it/il-nostro-gruppo/notizie-e-media/comunicati-stampa.html?no_cache=1

 

Rapporto annuale 2014:

http://www.vaudoise.ch/it/il-nostro-gruppo/vaudoise-assicurazioni/rapporti-annuali-e-semestriali.html

 

Le fotografie in alta risoluzione di Philippe Hebeisen e della Sede della Vaudoise sono disponibili all’indirizzo:

http://www.vaudoise.ch/fileadmin/documents/vaudoise.ch/communication_institutionnelle/Photos_2013.zip

 

 

Informazioni dalle ore 15.30

Jean-Daniel Laffely, Direttore generale aggiunto, CFO (tel. diretto 021 618 85 02) è a disposizione per maggiori informazioni al termine delle conferenze stampa che avranno luogo oggi alle 9.30 al ristorante Au Premier a Zurigo (stazione) e alle 14 alla Sede della Vaudoise, Place de Milan, 1007 Losanna.

 

Il Gruppo Vaudoise Assicurazioni

Il Gruppo Vaudoise Assicurazioni, fondato nel 1895, è attivo in tutta la Svizzera. La Vaudoise è l’unica compagnia di assicurazioni indipendente romanda operativa in tutti i settori e fa parte dei dieci più importanti assicuratori del mercato svizzero. L’organico del Gruppo si aggira attorno ai 1400 collaboratori e un centinaio di apprendisti. Le azioni della Vaudoise Assicurazioni Holding SA sono quotate al SIX Swiss Exchange (VAHN).

 

 

 

Dati principali 2014 del Gruppo Vaudoise Assicurazioni

 

 

 

20141)

2013

Premi lordi emessi

  

- Assicurazioni non vita

790,7

752,5

- Assicurazioni vita

416,7

642,4

Assicurazioni non vita e vita

1'207,4

1'394,9

Spese generali

237,5

230,7

Utile d’esercizio

153,6

126,4

Accantonamenti tecnici

5'292,7

9'512,5

Investimenti

6'874,7

11'052,1

Capitali propri (prima della ripartizione dell’utile)

1'464,1

1'293,8

Utile per azione nominativa B

CHF 51,20

CHF 42,15

Quota combinata non vita

89,2%

92,4%

Rendimento degli investimenti conto profitti e perdite

3,2%

3,0%

Capitali propri per azione nominativa B

CHF 488,05

CHF 431,27

Rendimento dei fondi propri

11,1%

10,4%

Tasso di solvibilità 1

525,5%

415,7%

Attribuzione al fondo di ridistribuzione non contrattuale delle eccedenze agli assicurati

30,0

28,0

Organico (in posti a tempo pieno)

1'258,0

1'233,0

   

Vaudoise Assicurazioni Holding SA

  

- Dividendo per azione nominativa A2)

CHF 0,20

CHF 0,20

- Dividendo per azione nominativa B2)

CHF 12,00

CHF 11,00

   

 

1) Le cifre 2014 includono quelle di ValorLife, Compagnia d’Assicurazioni sulla vita, società anonima, Vaduz (FL), fino al deconsolidamento.

 

2) Proposte del Consiglio d’amministrazione