Sostegno sportivo

La Vaudoise si impegna con passione a favore di numerose discipline sportive. Dal ciclismo all’atletica, alla corsa a piedi, al golf e all’hockey, si fa complice delle vostre emozioni sostenendo innumerevoli manifestazioni che fanno battere forte il cuore della Svizzera.
@Keystone

Athletissima

La Vaudoise è partner fedele dal 1977 del meeting losannese Athletissima, l’appuntamento imperdibile della IAAF Diamond League che accoglie tutte le estati i campioni mondiali delle discipline più apprezzate dell’atletica per la gioia degli spettatori che accorrono dai quattro angoli della Svizzera.

Weltklasse

Partner principale della Weltklasse di Zurigo dal 2011, la Vaudoise sostiene questo importante evento dell’atletica internazionale che si tiene allo stadio del Letzigrund, attira sempre moltissimi campioni e medagliati olimpici, ed è stata la cornice di oltre 25 record mondiali.

Walking Lugano

La Vaudoise sostiene Walking Lugano in qualità di co-sponsor dal 2017. Accessibile agli sportivi di qualsiasi livello, questa manifestazione mira a promuovere la salute, il movimento a tutte le età e la regione di Lugano proponendo ai partecipanti diversi percorsi con varie difficoltà e distanze.

Gossauer Weihnachstlauf

La Vaudoise è sponsor principale della tradizionale corsa di Natale di Gossau dal 2018. Questa manifestazione popolare consente a tremila corridori di compiere l’ultimo sforzo prima delle feste di fine anno in una cornice fiabesca illuminata dalle luci natalizie.

@Gérard Berthoud

Tour du Chablais

Il Tour du Chablais è una corsa popolare per principianti e atleti affermati che si snoda su percorsi dai 7 agli 8,5 chilometri attraverso il Chiablese. La Vaudoise la sostiene dal 2008.

Omega European Masters

La Vaudoise è fiera di sostenere dal 2014 in qualità di sponsor principale gli Omega European Masters di Crans-Montana, competizione di portata mondiale che ha visto tra i vincitori golfisti del calibro degli spagnoli Severiano Ballesteros, José Maria Olazabal e Sergio Garcia, dello scozzese Colin Montgomerie, del sudafricano Ernie Els e del britannico Lee Westwood.