29/08/2019

Eccellente risultato semestrale per il Gruppo Vaudoise Assicurazioni

Scaricare l'articolo (PDF) O

Condividere su:

Riassunto
Utile consolidato netto di 74,8 milioni di franchi, in aumento dell’1,1%Cifra d’affari in aumento dello 0,9% a 805,7 milioni di franchi, con una crescita dei premi emessi negli affari Non vita pari al 4,5%, nettamente superiore al mercato svizzero (+2,4%)Mantenimento di una buona quota combinata al 93,5%Risultato degli investimenti soddisfacente con un rendimento non annualizzato dell’1,6%Fondi propri in rialzo del 4,0% a 1,9 miliardi di franchi Losanna, 29 agosto 2019 – Al 30 giugno 2019, il Gruppo Vaudoise Assicurazioni ha realizzato un utile netto consolidato di 74,8 milioni di franchi, in rialzo dell’1,1% rispetto al primo semestre 2018 (74 milioni di franchi). La cifra d’affari ha subìto un aumento pari allo 0,9% e si attesta a 805,7 milioni di franchi. Nel contesto assicurativo, la progressione degli affari Non vita è pari all’8,0% in Svizzera tedesca e al 4,5% a livello nazionale, nettamente superiore a quella del mercato svizzero (+2,4%). I premi negli affari Vita individuale hanno invece registrato un calo di 25,0 milioni di franchi rispetto al 30 giugno 2018, quando il lancio di una nuova tranche del prodotto a componenti finanziare TrendValor aveva rafforzato molto la crescita.

Eccellente risultato semestrale per il Gruppo Vaudoise Assicurazioni

  • Utile consolidato netto di 74,8 milioni di franchi, in aumento dell’1,1%
  • Cifra d’affari in aumento dello 0,9% a 805,7 milioni di franchi, con una crescita dei premi emessi negli affari Non vita pari al 4,5%, nettamente superiore al mercato svizzero (+2,4%)
  • Mantenimento di una buona quota combinata al 93,5%
  • Risultato degli investimenti soddisfacente con un rendimento non annualizzato dell’1,6%
  • Fondi propri in rialzo del 4,0% a 1,9 miliardi di franchi

Losanna, 29 agosto 2019 – Al 30 giugno 2019, il Gruppo Vaudoise Assicurazioni ha realizzato un utile netto consolidato di 74,8 milioni di franchi, in rialzo dell’1,1% rispetto al primo semestre 2018 (74 milioni di franchi). La cifra d’affari ha subìto un aumento pari allo 0,9% e si attesta a 805,7 milioni di franchi. Nel contesto assicurativo, la progressione degli affari Non vita è pari all’8,0% in Svizzera tedesca e al 4,5% a livello nazionale, nettamente superiore a quella del mercato svizzero (+2,4%). I premi negli affari Vita individuale hanno invece registrato un calo di 25,0 milioni di franchi rispetto al 30 giugno 2018, quando il lancio di una nuova tranche del prodotto a componenti finanziare TrendValor aveva rafforzato molto la crescita.

«Gli eccellenti risultati di questo primo semestre ci motivano a proseguire la nostra strategia mutualistica.La ridistribuzione di 38 milioni di franchi ai nostri assicurati Responsabilità civile e Cose, e la qualità dei nostri servizi, confermata da vari sondaggi interni ed esterni sulla soddisfazione, sono fattori molto apprezzati dai nostri clienti. In un contesto assicurativo svizzero vieppiù complesso, la nostra costanza di risultati da ormai diversi anni ci permette di sostenere serenamente i nostri impegni nell’ambito delle trasformazioni digitali e dello sviluppo del Gruppo. Le nomine di Jean-Daniel Laffely a futuro CEO (entrata in funzione a maggio 2020) e di Christoph Borgmann a futuro CFO annunciate nel corso del primo semestre di quest’anno garantiranno un passaggio di consegne coordinato per queste funzioni chiave», ha dichiarato il CEO Philippe Hebeisen.

Crescita negli affari Non vita

Nel settore dell’assicurazione Non vita, a fine giugno i premi emessi netti hanno fatto segnare un aumento del 4,5%, una crescita nettamente superiore a quella del mercato svizzero (+2,4%). L’incremento è notevole segnatamente nella Svizzera tedesca (+8,0%). Il settore Veicoli a motore, il più importante del portafoglio della Vaudoise, è in aumento dell’1,2%. Nonostante un mercato molto concorrenziale, la crescita delle altre branche patrimoniali è positiva. Il settore Incendio e altri danni, in particolare, registra una progressione del 4,1%.

I premi delle assicurazioni di persone Non vita sono in rialzo dell’8,2%, un’evoluzione riconducibile al risanamento di contratti e a nuovi affari. Il Gruppo conferma la sua volontà di beneficiare di una crescita redditizia in tutti i settori assicurativi.

La sinistralità nel campo delle assicurazioni Malattia e Cose è in calo, mentre quella nei settori Infortuni, Responsabilità civile e Veicoli a motore aumenta leggermente rispetto al 2018. La quota combinata (rapporto sinistri e spese sui premi) è dunque in rialzo di 2,9 punti percentuali e si attesta al 93,5%, contro il 90,6% dell’anno precedente.

Assicurazioni Vita in calo

A causa della persistenza del contesto economico difficile sul mercato dei capitali e del basso livello dei tassi di interesse, gli incassi della Vaudoise Vita hanno fatto registrare un calo da 63,0 a 38,0 milioni di franchi, un risultato riconducibile essenzialmente all’assenza di commercializzazione di una nuova tranche del prodotto a componenti finanziare TrendValor.

Sulla base dei più che solidi risultati degli investimenti, la Compagnia ha colto l’occasione per potenziare la riserva di garanzia per i tassi di interesse di 27,7 milioni di franchi.

Risultato degli investimenti soddisfacente in un contesto complesso

In un contesto economico complesso, nel 2019 il Gruppo ha mantenuto la sua politica di attribuzione di attivi basata principalmente sui redditi fissi e l’immobiliare. La Vaudoise ha aumentato l’investimento in azioni, adottando al contempo le necessarie misure di sicurezza contro un ribasso importante dei mercati. Il livello di protezione sulle valute resta alto.

Nel corso dei primi sei mesi dell’esercizio 2019, il volume dei nostri investimenti è aumentato di 53,0 milioni di franchi e si è attestato a 7,3 miliardi. Il rendimento non annualizzato degli investimenti, pari all’1,6%, è superiore di 0,2 punti percentuali a quello del primo semestre 2018.

In termini di valore di mercato, il rendimento degli investimenti è in rialzo del 4,6% contro un calo del 2,0% un anno fa. Ciò è spiegabile in particolare con l’ottimo andamento del mercato azionario, accompagnato da una diminuzione generalizzata dei tassi.

Solidità finanziaria: fondi propri a 1,9 miliardi di franchi

Alla fine del primo semestre 2019, i fondi propri del Gruppo ammontavano a 1,9 miliardi di franchi, in rialzo del 4,0% rispetto a quelli di fine 2018. La Compagnia resta pertanto molto ben capitalizzata.

Prospettive 2019

Il primo semestre getta una solida base per affrontare la seconda parte dell’anno. Il risultato tecnico assicurativo, omessi i prodotti finanziari, dovrebbe attestarsi a un livello molto buono. Il Gruppo conferma altresì le sue previsioni di crescita nelle assicurazioni Non vita e dovrebbe raggiungere comodamente i suoi obiettivi di commercializzazione del prodotto RythmoInvest.

Sulla base delle informazioni del primo semestre, e salvo evoluzione avversa dei mercati finanziari e della sinistralità, il risultato del Gruppo dovrebbe confermarsi ai livelli dell’anno precedente.

Maggiori informazioni

Il presente comunicato e il rapporto semestrale 2019 sono disponibili sul sito internet della Vaudoise Assicurazioni.

Comunicato stampa:

https://www.vaudoise.ch/it/chi-siamo/il-gruppo-vaudoise/attualit%C3%A0-e-organi-di-informazione/comunicati-stampa

Rapporto semestrale 2019:

https://www.vaudoise.ch/it/chi-siamo/il-gruppo-vaudoise/relazioni-con-gli-investitori/rapporti-annuali-e-semestrali

Informazioni

Jean-Daniel Laffely, Direttore generale aggiunto, CFO (tel. diretto 021 618 85 02) è a disposizione per maggiori informazioni.

Cifre chiave consolidate

(non sottoposte a verifica)

(in milioni di franchi)

Conto profitti e perdite

30.06.2019

30.06.2018

Cifra d’affari

805,7

798,7

Premi netti emessi

- Vaudoise Generale

729,1

698,8

- Vaudoise Vita

38,0

63,0

Premi netti emessi assicurazioni Non vita e Vita

767,1

761,8

Spese generali

131,9

123,3

Utile del periodo

74,8

74,0

Quota combinata Non vita

93,5%

90,6%

Rendimento degli investimenti conto profitti e perdite (non annualizzato)

1,6%

1,4%

Bilancio

30.06.2019

30.06.2018

Accantonamenti tecnici

5'809,4

5'787,1

Investimenti

7'583,6

7'441,5

Capitali propri (prima della ripartizione dell’utile)

1'852,1

1'732,1

Rendimento dei capitali propri (annualizzato)

8,2%

8,5%